martedì 2 febbraio 2016

PAROLE DI BAU

Bàumore.

Tu sapessi abbaiare
non mi sussurreresti
Amore.
Non fonèmi non segni non sillabe
mi spareresti addosso ma
tremòri.
Trattenuti sospiri di gola,
vagìti di pelle, di pelo
velàti.