giovedì 4 febbraio 2016

DOVE SEI IL POMERIGGIO DEL 12 FEBBRAIO? - DOVUNQUE TU SIA, CORRI E VIENI A TORINO CON NOI. CI DIREMO GRAZIE.



Presentazione del libro di Loris Facchinetti e Girolamo Melis edito da Edizioni Associate

Ti aspettiamo. L'incontro è dalle ore 16 alle 18 di venerdì 12 febbraio al Circolo dei Lettori di Torino, via Giambattista Bogino 9.
tel. 0114326827
email. info@circololettori.it
Dopo il saluto della direttrice del Circolo dei lettori, MAURIZIA REBOLA, intervengono all’incontro MARIA TERESA BELLUCCI, presidente nazionale Modavi, LORIS FACCHINETTI, presidente comitato scientifico Modavi e co-autore, SILVIO MAGLIANO, presidente centro servizi volontariato VolTo e vice-presidente Consiglio Comunale di Torino, PAOLO OSIRIDE FERRERO, presidente consulta Persone in difficoltà e GIAMPAOLO MUSSANO, Unione Italiana Forense.
Modera FABRIZIO VESPA
Legge l’attrice PATRIZIA LONGO
Conclusioni di GIROLAMO MELIS e PIERUMBERTO FERRERO.

Il presidente nazionale del MODAVI onlus, Maria Teresa Bellucci, insieme agli autori presentano l’iniziativa Un fondo per il diritto allo studio dei figli delle vittime della Crisi.
Lo spunto è fornito da un libro di forte impatto sociale, incentrato su una delle maggiori emergenze in atto nel Paese. Infatti, Inno alla vita.Suicidi di Stato è l’opera letteraria con cui Loris Facchinetti e Girolamo Melis hanno voluto porre l’accento sulla tragedia di chi, a causa dell’eccessivo gravare di tasse, debiti e cartelle esattoriali, compie il più estremo tra i gesti, il suicidio, per porre fine alle angosce e alle sofferenze dell’oppressione fiscale.
Gli autori hanno scritto questo libro per mantenere viva la memoria dei “sucidi di Stato”, con l’obiettivo di alimentare il dibattito sulla materia e porre fine a questa strage silenziosa, così da poter far riflettere sulla necessità di giungere a un fisco e a uno Stato più umani e solidali.

PATROCINIO DELL'UNIONE ITALIANA FORENSE

I proventi derivanti dalla vendita del libro sono devoluti al MODAVI Onlus – Movimento delle Associazioni di Volontariato Italiane – per la costituzione di un fondo economico volto al finanziamento di apposite borse di studio, destinate ai figli orfani di coloro che sono stati vittime della crisi economica, al fine di offrire una risposta concreta al desiderio di un futuro migliore all’insegna del riscatto e del protagonismo.