giovedì 1 ottobre 2015

MA TU LO SAI QUAL E' STATA L'INVENZIONE PIU' GENIALE DI ALESSANDRO VOLTA? DAI, RISPONDI!

La Pila o gli Gnocchi di Patate?
La Pila & gli Gnocchi di Patate.
Con la parola “gnocchi”, fin dal XV secolo si indicavano
dei piccolissimi panetti arrotolati già simili agli gnocchi attuali. Ma gli gnocchi di patate si devono all’invenzione
del fisico Alessandro Volta (Como, 1745-1827). Il grande scienziato italiano riuscì infatti a convincere i suoi conterranei del Lago di Como a migliorare la loro alimentazione povera mescolando alla farina le patate bollite. Immerso (ma non ottuso) nei suoi studi sulla Pila, poté dimostrare la falsità della credenza secondo cui la Patata (new entry dall’America) conteneva pericolose sostanze allucinogene, presenti sì nelle foglie ma non nei tuberi.
*******
Nota di GM: i Sapienti studiano Tutto e non perdono mai il piacere della curiosità e del pensiero. I Tecnici (cioè i Premi Nobel di oggi) imparano Una Cosa e ci vivono di rendita, restando ignoranti e ottusi come guardrails.

A differenza dagli Italiani, i Francesi non dimenticano e sempre valorizzano. Ecco la piccola scheda sugli Gnocchi di Volta pubblicata da Henriette Walter nel suo formidabile "L'aventure des Langues en Occident", edizione Robert Laffont: