sabato 24 ottobre 2015

E SE STARE CON MATTEO RENZI FOSSE LA PRIMA SCELTA DI LIBERTA' PER IL POPOLO ITALIANO?

Il primo segno strategico del Governo Renzi fu quello di annunciare la necessità di rivedere il Potere Assoluto della Magistratura Sovietica Italiana. Subito si scatenò contro Renzi, nei sottoscala, nelle fogne e nei corridoi del PD, della CGIL e di ANM una ragnatela di attacchi e di minacce.
Matteo Renzi, sottotraccia e talvolta allo scoperto, continuò nella sua strategia.
Perché poteva e può farlo? 
C’è una sola risposta: Matteo Renzi è sostenuto e protetto da un Potere più forte dell’Armata Rossa che domina l’Italia da 70 anni.
È “buono” o “cattivo” questo SuperPotere?
Lasciamo, per ora, in sospeso, questo interrogativo. Ma non possiamo mentire a noi stessi: Buono o Cattivo, il SuperPotere che sostiene Matteo Renzi non può essere altro che Benvenuto se riuscirà a salvare gli Italiani dalla Rapina, dalla Ingiustizia e dalla Dittatura di 70 anni di Dominio della Mostruosa Mafia Comunista che ha umiliato l’Italia, la nostra Cultura, il nostro Talento, il nostro Lavoro, la nostra Libertà.
Noi “dobbiamo” stare con Matteo Renzi.