venerdì 31 luglio 2015

RINCRETINIMENTO INDIVIDUALE O INVINCIBILE STRAPOTENZA DELLA WORLD-CRETINITÀ?

Ieri è accaduto. Cioè: stava per accadere ma è come se fosse accaduto.
Complice il mio quasi-cedimento ad una “conversazione” con It’alièni standard, ieri sono stato lì lì per dire la frase
“a livello affettivo”!
Mi sono fermato, ma la frase era evidentemente entrata in me in decenni di co-abitazione di un Mondo popolato da Cretini-Manager e Cretine-Psicologhe.
...
Ho ricordato le struggenti e violenti scazzottate verbali degli Anni Sessanta&Settanta con gli/le Stracciaculi/e dell’Era post-freudiana e con i più indecenti/docenti delle Analfabet’Università It’aliène. Ho lustrato i miei badges d’onore per non aver mai ceduto alla morte del Linguaggio e, a riprova, l’essermi guadagnato il Titolo di Più-Odiato dai TopManagement e dalle Cacche Intellettuali del PCI & Affini.
Ma ieri… improvvisamente… mi sono trovato sull’orlo del baratro della Merda.
Sono stato lì lì per dire:
"a livello affettivo".
Non l’ho detto, ma ora so che, in una coltivazione intensiva di merda, una piccola Margherita può anche sopravvivere ma, inevitabilmente, puzzerà anch’essa di merda.
Dài! Proverò a non distrarmi.