giovedì 16 luglio 2015

16 LUGLIO 2015 - A UN MISERABILE POTENTE


A un miserabile Potente

Io non ti voglio vedere
Io ti voglio vedere
Non ti voglio sapere
Non ti voglio sentire
Ma ti devo guardare
Ti devo guardare e vedere
L’orrendo potere che azzera
E umilia e corrompe
L’intimo desiderio di sentire
Di vedere di sapere
Che mi dà nascita e vita d’ogni istante
Del giorno e della notte
E di scambiare lo sguardo
Con lo sguardo dell’altro mio
Io che traversa la strada e gli istanti
E tu non puoi mascherare di potenza
Il tuo potere di morte
E non puoi senza muovere un ciglio
Senza manco guardarmi
Trasformare la piccola luce
Del desiderio
In bara diurna.
Io non voglio che il mio sguardo
Che il mio destino di sapere
Che il mio non girarmi di là
Sia modello agli inermi
Agli innocenti
Ma non posso impedirmi
Di mostrare al bambino
Alla bambina
Di additare il tuo viso
Al loro dolore.